Legambiente Brescia: nuove cariche direttive e tante proposte per una città più bella da vivere

Il circolo Legambiente di Brescia ha tenuto nei giorni scorsi al Museo di Scienze la sua assemblea annuale. Abbiamo fortemente voluto che si tenesse presso il Museo Civico di Scienze Naturali, perché siamo convinti si tratti di una preziosissima risorsa culturale di Brescia, da restituire al più presto alla cittadinanza nella pienezza della sua missione, già chiara nel nome, e da valorizzare ulteriormente come moderno centro di divulgazione e educazione ambientale. L’assemblea è stata un’occasione per discutere con la cittadinanza delle questioni ambientali cittadine e di ciò che amministrazioni locali, cittadini e imprese possono fare per rendere Brescia una città meno inquinata e più bella da vivere. La ricetta di Legambiente è semplice: indipendenza di giudizio, conoscenza profonda e rigorosa delle problematiche, cittadinanza attiva.

Le scelte quotidiane su come ci muoviamo, sull’energia che consumiamo, sui rifiuti che produciamo, su quello che mangiamo, hanno conseguenze dirette e indirette per noi stessi, per gli altri e per il territorio. Migliorare la propria conoscenza delle problematiche ambientali e mobilitarsi per la qualità del luogo in cui si vive moltiplica le chances di ognuno di dare un contributo concreto e aiuta anche a sensibilizzare le imprese e gli amministratori pubblici orientandoli verso comportamenti responsabili e rigorosi.

L’Assemblea ha approvato un nuovo statuto ed eletto 15 membri al Consiglio Direttivo per i prossimi quattro anni. Quest’ultimo ha confermato Carmine Trecroci come presidente del circolo e indicato quattro vice presidenti: Giuliana Dello Preite, Caterina Fasser, Lucio Lorenzi e Isaac Scaramella.

Legambiente Brescia rilancia la proposta di una riqualificazione in chiave ecologica della nostra città. Suolo, territorio e paesaggio, aria, ciclo dei rifiuti, acqua, mobilità, alimentazione saranno al centro di un nutrito programma di attività e iniziative per i prossimi mesi. Si riparte martedì 21 giugno con una giornata alla scoperta della natura e delle tracce dell’attività agricola e pastorale antica e moderna alle pendici del monte Guglielmo. La giornata è frutto della collaborazione tra Legambiente e la filiale bresciana di AON, azienda che per il secondo anno regala ai propri dipendenti una giornata di volontariato per l’ambiente.

Grazie all’impegno di Laura Silvioli, volontaria del Servizio Civile Nazionale, Legambiente ha assicurato una presenza informativa, di ascolto e di consulenza ai cittadini per tutto l’anno. Alla fine di giugno scade il termine per la presentazione delle domande per il bando di Servizio Civile 2016-17 promosso da ARCI Lombardia. Una preziosa opportunità per i giovani e un piccolo ma importante passo per migliorare il futuro della nostra città.

Se sei giovane, ami l’ambiente e cerchi lavoro, non lasciarti sfuggire questo bando, Legambiente Brescia ti sta aspettando!
informazioni: http://www.asclombardia.it/progetti_di_servizio_civile.html

servizio-civile-2016

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...